animazione

Ormai nessuna struttura turistica può fare a meno dell’animazione, unico vero elemento di tramite tra la struttura ed il cliente. Un villaggio, un albergo senza animazione, significa partire con handicap sulla conocrrenza, sopratutto le strutture che si propongono ad una clientela fatta di famiglie. Ecco perchè ogni anno vengono richiesti sempre più animatori turistici, sviluppando delle opportunità lavorative spesso trascurate, e poco agevolate dalle istituzioni. E’ pur vero che spesso in questo campo, soprattutto per gli animatori meno esperti, si possono prendere delle fregature, è proprio per questo bisogna fare attenzione a quale agenzia ci si affida, non dando come principale metro di gudizio il compenso mensile, ma prendere informazioni sull’affidabilità di chi vi offre lavoro, perchè promettere è facile, ma mantenere non è detto che sia lo stesso! Meglio guadagnare qualcosa in meno ma in modo sicuro e corretto, che rischiare di guadagnare di più in modo facile, per poi ritrovarsi a fine stagione senza compenso e con un agenzia chiusa! Il mio consiglio per testare l’affidabilità di un agenzia di animazione è prendere info sui seguenti punti: 1) da quanti anni esiste l’agenzia ( più anni opera più cresce l’affidabilità); 2) chiedere info a qualche animatore che già ha collaborato con l’agenzia attraverso la pagina Facebook o altri canali (chiedere come sono stati trattati, se sono stati pagati, ecc…). L’animazione turistica è il lavoro più bello che ci sia.

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.